Come affrontare il cambio di stagione? | Sambucol

Sos cambio di stagione. Non farti trovare impreparato

Le giornate si accorciano, la temperatura diminuisce e un senso costante di spossatezza fa capolino. Tre indizi fanno una prova: è arrivato il cambio di stagione.
Come ogni anno siamo chiamati a riprendere la nostra routine e a prepararci in vista dell’arrivo dell’inverno. Ti stai chiedendo come fare? Ecco di seguito qualche semplice consiglio.

CAMBIO MENU

Come tutti sanno un’alimentazione sana ed equilibrata andrebbe seguita tutto l’anno, ma l’estate e il relax sono una buona scusa per sgarrare. Ora che l’autunno è alle porte, bisogna riprendere le buone abitudini quindi via libera a tutto quanto di buono può offrirci questa stagione. È proprio così che tra i nostri piatti potranno abbondare vitamine, sali minerali e proteine di qualità, molto importanti per il nostro organismo.

In particolare, sì a legumi come ceci, farro, fagioli, orzo e lenticchie. Ricchi di proteine vegetali e amminoacidi essenziali, hanno un buon grado di digeribilità e si possono accompagnare bene con i cereali in pasti gustosi e nutrienti.

Non dimentichiamoci degli agrumi, amici del nostro sistema immunitario perché contengono vitamina C, e degli alimenti ricchi di vitamine del gruppo B: tra queste, la vitamina B2 e B6 contribuiscono a ridurre il senso di stanchezza e di affaticamento.

Il condimento ideale? L’attività fisica! Senza esagerare iniziate a reintrodurre un esercizio fisico costante. Scegliete quello che più vi piace in modo da vincere la fatica e la mancanza di voglia.

E… CAMBIO ARMADIO

Niente panico, con i giusti consigli non sarà più un’impresa. Divenuta quasi un mantra, l’arte del decluttering può essere l’aiuto che stai disperatamente cercando. Via al superfluo e tieni solo il necessario è la regola da seguire. Se c’è qualcosa in armadio o tra i cassetti che non usi più, perché non fare un regalo o darlo in beneficenza?

Benefici assicurati non solo in termini di spazio recuperato ma anche di tranquillità interiore, perché il caos sarà ormai un ricordo lontano.
E perché non farsi anche aiutare da un amico? Quando si dice… Mal comune, mezzo gaudio!

Torna su

Questo sito utilizza i cookies per garantire la miglior navigazione possibile. Se continui ad utilizzare il sito o clicchi "Accetto" acconsenti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni