Autumn blue, come sconfiggerlo con le tisane! | Sambucol

Autumn blue, come sconfiggerlo con le tisane!

Passare dalle lunghe e luminose giornate estive, durante le quali i più si trovano investiti di grandi energie, alle più brevi e cupe autunnali non è mai facile. Anche gli amanti delle stagioni più fredde lo sanno: il cambio di stagione mette sempre a dura prova. E non solo perché i ritmi accelerano, tra lavoro e ripresa della scuola, ma anche perché i primi freddi non sempre ci trovano preparati e reattivi come vorremmo: ne avevamo scritto anche qui!

Nei paesi anglosassoni si parla spesso di “Autumn Blue”, sai cos’è? È quella sensazione di spossatezza e stanchezza, fisica e mentale, che i più sperimento durante le prime settimane d’autunno… e di certo quest’anno, dato che trascorreremo più tempo a casa e avremo meno occasioni di svago, si farà sentire ancora di più. Tranquillo, non è nulla di grave, al contrario è un’occasione per prendersi più cura di sé… e qualche volta basta davvero poco per sentirsi meglio!

 Tisana o infuso?

Quando le temperature si abbassano, i bollitori cominciano a fischiare! Una corroborante tisana o un infuso, infatti, sono la coccola ideale per scaldare ogni momento della giornata e garantire un’idratazione ottimale, anche durante i mesi più freddi in cui il senso di sete è meno percepito.

Ma partiamo dalle basi: qual è la differenza tra infuso e tisana? La tisana è una bevanda ottenuta dalla miscela di diverse tipologie di piante, poi lasciata in infusione in acqua calda. Un infuso, invece, è preparato con ingredienti che derivano tutti da una stessa pianta e comprendono fiori e foglie della stessa.

Per godere appieno del suo sapore aromatico, sia nel caso della tisana che dell’infuso, è consigliabile consumare la bevanda ancora calda o a temperatura ambiente, senza l’aggiunta di zucchero o miele.

È sempre l’ora della tisana!

Non esiste un momento giusto o sbagliato per regalarsi una tazza fumante e confortante di tisana o infuso. Esistono però miscele più o meno indicate a seconda del momento della giornata: scopriamole insieme!

Per un risveglio power

Ortica e menta, tarassaco e curcuma, frutti rossi e cannella: questi i mix più indicati per iniziare la giornata all’insegna di una buona idratazione. Inoltre, il loro sapore speziato avrà un vero e proprio effetto rinvigorente.

Per un perfetto dopo pasto

Riprendere a lavorare dopo pranzo non è mai facile! I più chiedono aiuto al caffè per “risvegliarsi”, ma anche una buona tisana può aiutare ad attenuare il senso di pesantezza del dopo pasto e rinfrescare il palato. Le miscele migliori? Anice e finocchio, genziana e menta piperita, rabarbaro e zenzero, zenzero e limone!

Per finire in bellezza

La sera è il momento perfetto per regalarsi una buona tisana! Il solo rituale che accompagna la sua preparazione avrà il potere di rilassarvi e, sommato a un’oculata scelta delle miscele, avrà il potere di mandarvi a letto più sereni! Il nostro consiglio è di optare per un buon infuso alla camomilla o alla valeriana, in alternativa melissa e lavanda, liquirizia e camomilla.

Da non sottovalutare anche il sollievo che alcune tisane possono dare durante i primi freddi dell’anno. La tisana al sambuco ed echinacea o quella all’aloe ed eucalipto, grazie al loro profumo aromatico e persistente, sono tra le più indicate per questo periodo.

Torna su

Questo sito utilizza i cookies per garantire la miglior navigazione possibile. Se continui ad utilizzare il sito o clicchi "Accetto" acconsenti l'utilizzo dei cookie. maggiori informazioni